25
Feb

Lambrate: inaugurata la mostra fotografica “Once Upon a time in 2020” di Fabrizio Spucches presso l’ex scalo

È stato inaugurato oggi in via Saccardo 12, Scalo Lambrate, il progetto di rigenerazione urbana nato dalla collaborazione tra Associazione Formidabile, Municipio 3, The Sanctuary Eco Retreat ed FS Sistemi Urbani, società del Gruppo FS Italiane proprietaria dell’area. L’apertura al pubblico è prevista per Domenica 28 febbraio 2021.

L’ex scalo ferroviario è stato restaurato rispettando i principi di sostenibilità ambientale, e messo a disposizione della comunità attraverso una serie di attività e servizi. Lo spazio, infatti, si impegna a generare un impatto positivo sull’ambiente attraverso la selezione di prodotti e materiali, tramite l’abbattimento dei consumi e l’eliminazione della plastica; i mobili e le forniture, inoltre, provengono da materiali di scarto secondo i principi dell’economia circolare. L’attenzione green è sempre al centro delle iniziative e delle attività di questo progetto: si potrà trovare infatti un mercato sostenibile dove esporre prodotti selezionati attraverso un bando che propone alle piccole realtà, a start-ups ed ai designer una importante vetrina.

Un altro esempio di sensibilità ambientale sono l’orto sinergico e gli alberi da frutto appositamente voluti per avere prodotti a KM 0. L’area viene messa a disposizione della collettività per iniziative di natura artistica e culturale, e rappresenta anche un luogo in cui è possibile generare contesti di co-working e co-studying.

L’ex scalo Lambrate è uno dei sette scali oggetto dell’Accordo di Programma sottoscritto nel 2017 volto alla riqualificazione urbana di oltre un milione di metri quadrati di aree ferroviarie dismesse. In particolare, l’ex scalo Lambrate è stato coinvolto nella seconda edizione del bando internazionale “Reinventing Cities” – avviato dalla C40 Cities Climate Leadership Group – per la realizzazione di progetti di rigenerazione urbana all’insegna della sostenibilità ambientale.